Psoriasi e il rimedio naturale della Bava di Lumaca

Psoriasi e il rimedio naturale della Bava di Lumaca

Che cosa è la psoriasi e come si manifesta

manifestazione psoriasiTra le tante malattie dermatologiche, troviamo la psoriasi, che riguarda il 3 per cento della popolazione. Non si tratta di una malattia infettiva o contagiosa, ma una forma cronica di infiammazione della cute, che si presenta con una eccessiva desquamazione della pelle.
La pelle, normalmente ha un naturale ricambio cellulare ma in casi normali, non sarà percettibile lo stato di desquamazione, mentre in presenza di psoriasi  questo fenomeno sarà molto evidente in quanto si presenteranno macchie rossastre sulla pelle, che poi si trasformeranno in croste argentee. Diciamo che nella persona che presenta la patologia, la pelle è molto più secca e il ricambio cellulare sotto forma di esfoliazione si manifesta in una percentuale 10 volte superiore ad un soggetto non affetto.
Secondo alcuni studi, la psoriasi sembra avere delle origini antichissime, tanto è vero che si trovano descrizioni  su manifestazioni cutanee aventi le caratteristiche di questa malattie già dai Codici Assiro Babilonesi; ne parla poi anche Ippocrate che nel V sec. Avanti Cristo descrive delle manifestazioni della pelle desquamata e infiammata, che ricordano perfettamente l’attuale psoriasi.

Le principali cause della psoriasi

Le cause della psoriasi non sono ancora ben chiare, ma si attribuisce a tale fenomeno una causa genetica, autoimmunitaria o ambientale.  Esistono vari livelli di gravità della malattia, pertanto è possibile, come nella maggior parte dei casi, che si manifesti in modo lieve oppure al contrario in modo molto invasivo arrivando a ricoprire il 90% del corpo, compromettendo seriamente la qualità della vita della persona.
Spesso capita che le macchie e le croste si presentino e poi in determinati periodi si attenuino da sole o addirittura vanno a scomparire per poi ripresentarsi dopo un pò di tempo.
La malattia colpisce indistintamente uomini e donne e in qualsiasi fascia di età, anche se gli ultimi studi hanno appurato che le più soggette al disturbo sono le donne.
Le parti più colpite dalle placche squamose sono i gomiti, le ginocchia, il cuoio capelluto, la zona lombare della schiena, le braccia e i piedi, poi chiaramente la presentazione del fenomeno può estendersi in alcuni casi in tutte le parti del corpo. Nella maggior parte la psoriasi non da particolari fastidi, a parte il disagio estetico, ma in alcuni casi possono presentarsi fastidiose forme di prurito e dolori, soprattutto alle articolazioni.

Come si può curare la psoriasi

gomito affetto da psoriasiGià ai tempi antichi si provvedeva a risolvere il problema con alcuni rimedi, a dir poco più dannosi che curativi e altamente tossici per l’organismo. Se pensiamo agli antichi egizi che pensarono bene di risolvere o alleviare il disturbo della psoriasi applicando sulla pelle escrementi di alcuni animali come anche di cani e gatti o in altri casi di applicare urina o di bere brodo di vipera. Insomma, già da allora la psoriasi si presentava come un disagio estetico, ma forse era meglio soffrire del disturbo piuttosto che rischiare di morire di altre malattie infettive.

Ad oggi non esiste ancora un rimedio per risolvere il problema, ma sicuramente i rimedi per alleviare il disturbo della psoriasi non sono più quelli di un tempo; infatti, negli ultimi anni qualcosa che sta migliorando di gran lunga tale manifestazione cutanea è stata riscontrata, mi riferisco all’utilizzo di creme e soprattutto del siero a base di  bava di lumaca.  Si tratta di una vera e propria rivoluzione cosmetica che garantisce un notevole miglioramento delle affezioni dermatologiche con l’applicazione di creme cosmetiche a base di siero naturale al 100% della lumaca Helix Aspersa, una specie di chiocciola con altissime proprietà lenitive, esfolianti, cicatrizzanti, idratanti e antivirali.

La bava di lumaca e gli effetti sulla psoriasi

L’applicazione del siero al ad alta concentrazione di bava di lumaca, per molte persone colpite dalla psoriasi è stato veramente risolutivo nell’alleviare l’infiammazione e permettere alla pelle una profonda idratazione, infatti il nemico numero uno delle persone affette da psoriasi è proprio la pelle secca.
Il siero alla bava di lumaca, è ricco di mucopolisaccaridi, i quali garantiscono fin dalle prime applicazioni un azione rigenerante della pelle, nutriente, purificante ed esfoliante. Alcune case produttrici hanno voluto aumentare i benefici del siero aggiungendo elementi preziosi come:  acido ialuronico, il quale permette ai tessuti di godere di una profonda idratazione;  il coenzima Q10, il quale ha la capacità di rigenerare i tessuti, soprattutto se lesi da forme di affezioni o dal naturale processo d’invecchiamento della pelle; l’aloe vera, che conosciamo benissimo per le sue capacità cicatrizzanti, antibatteriche, disintossicanti e anti-infiammatorie.

Effetti della bava di lumaca sulla pelle

La bava di lumaca è considerata una vera propria rivoluzione nel settore della cosmetica per i suoi effetti  benefici già dopo poche applicazioni, sia di creme che sieri ad alta concentrazione.
L’effetto immediato è quello di una pelle visibilmente più luminosa e distesa con effetto anti-age.
Esistono prodotti a base di bava di lumaca anche per pelli acneiche e molto giovani, molto efficaci grazie alla presenza di elementi antibatterici, cicatrizzanti e antinfiammatori.

Please follow and like us:
error